Schermata 2021-07-15 alle 10.04.31

Marconi Vivai sceglie l’ozono per ridurre i fitosanitari

Le cause di malattie all’interno delle colture e serre spesso sono da ricondurre alla contaminazione dell’acqua di irrigazione impiegata nella produzione.

 

Quindi è necessario che la salute delle piante venga garantita anche da un’adeguata disinfezione dell’acqua di irrigazione, e questo, è possibile grazie all’utilizzo dell’ozono come potente disinfettante.

 

L’ozono inserito nel processo produttivo permette di limitare l’utilizzo di prodotti chimici e di aumentare l’efficienza produttiva. Ce lo ha raccontato Massimo Marconi dell’azienda Marconi Vivai, che da oltre 30 anni si occupa della produzione di piante da orto e che ha scelto di usare l’ozono nel suo impianto di irrigazione. “L’ozono permette di ridurre drasticamente l’utilizzo dei fitosanitari – spiega MarconiL’ozono ha un impatto zero all’interno della nostra azienda, anche da un punto di vista economico. Lo consigliamo a tutte le aziende perché permette al prodotto di mantenere tutte le sue caratteristiche organolettiche, ma soprattutto l’alta qualità.


Ascolta direttamente l’intervista dell’imprenditore che racconta la sua esperienza, i risultati e le soluzioni positive, ottenute grazie alle tecnologie e ai sistemi Ecofarm.


Gli esperti Ecofarm sono a vostra disposizione per qualsiasi informazione utile: contattaci!
+39 045 6134 390 | info@ecofarm.storti.co